Quanto presto dopo avere un iud posso andare a nuotare?

Mentre il dispositivo intrauterino, o l’IUD, può avere maggiori costi precedenti rispetto ad altre forme di controllo delle nascite, il tasso di fallimento inferiore a 1 per cento e l’efficacia da 5 a 10 anni lo rendono un’opzione accattivante per molte donne. L’IUD viene inserito nell’utero e rilascia progesterone o rame nella fodera uterina che uccide efficacemente gli spermatozoi. Gli ormoni cambiano anche la fodera dell’utero per impedire l’impianto. Se stai inserendo un IUD puoi sentirti leggermente stretto e scomodo seguendo la procedura, ma non avrai limitazioni alle attività.

Quando si decide di avere inserito un IUD, è necessario stabilire un appuntamento con il medico. Mentre l’inserimento di IUD non dovrebbe essere un processo doloroso, può causare crampi. Può aiutare a prendere un antidolorifico over-the-counter 30 minuti prima dell’appuntamento di inserimento. Il medico ti fornirà un esame pelvico regolare per assicurare che tu abbia una buona salute per l’IUD. Quando lei ha deciso di essere, inserirà il dispositivo attraverso l’apertura vaginale e la cervice e l’impianta nell’utero.

Quando stai inserendo l’IUD, puoi notare piccoli pizzicature e crampi. Rimanere rilassati può aiutarti a gestire il tuo dolore. Dopo, potresti avere qualche leggera macchia, come un periodo leggero, insieme a crampi che è simile a crampi premenstruali. Può sanguinare intermittentemente per due o quattro settimane, ma il sanguinamento dovrebbe essere leggero e gestibile. Se si è in gravi danni o si immerge attraverso diversi pad per giorno, effettuare un appuntamento di follow-up con il medico per verificare il posizionamento del dispositivo.

A parte il sanguinamento, non ci dovrebbe essere alcun motivo per cui è necessario astenersi dalle attività fisiche dopo aver ottenuto il tuo IUD. Nelle 24 ore successive all’impianto, può essere una buona idea di riposare, soprattutto se siete crampi. Puoi usare un tampone in qualsiasi momento dopo aver ottenuto l’IUD, in modo da poter controllare abbastanza sangue per nuotare. Infatti, l’attività fisica può aiutare a gestire il crampi e il dolore seguendo la procedura. Per la maggior parte delle donne, è un’esperienza semplice e relativamente priva di dolore.

Non importa quale attività fisica ti piace, alcuni segni di avvertimento potrebbero dirti di una complicazione IUD. Non dovresti essere in grado di sentire l’IUD nel tuo corpo e dopo il primo giorno o due, non dovresti essere a disagio. Se il sesso o altre attività sono dolorose, consultare il medico. L’IUD potrebbe non essere inserito correttamente o le stringhe possono essere troppo lunghe. Dovresti tornare al medico due mesi dopo l’inserimento per aver controllato il tuo IUD, altrimenti il ​​tuo medico può controllare l’IUD al tuo esame ginecologico annuale.

La procedura

Sintomi procedurali

Dopocare e attività

Complicanze e follow up