Posture yoga più difficili

Le pose di yoga variano in un grado di difficoltà dal calmante e semplice principiante Bambino posa a complesse asane avanzate che possono richiedere anni di pratica per padroneggiare. Le pose più impegnative sono meglio tentate sotto la guida di un insegnante certificato. Anche allora, non tutte le pose sono adatte a tutte le persone. Dovresti consultare il tuo medico curante se ci sono condizioni mediche che potrebbero essere un problema in posizioni avanzate di yoga. Ad esempio, le donne in gravidanza sono invitate a non provare la posa del pavone perché pone pressione sulla zona addominale.

La posa di pavone è molto difficile e i praticanti che sperano di padroneggiarlo avranno bisogno di un condizionamento atletico superiore. Nel pavone, la maggior parte del vostro peso corporeo sarà supportata dai polsi e dai gomiti. Quando nella posa, le palme saranno a terra, le dita si rivolgono verso i piedi. I gomiti dovrebbero riposare contro l’addome. Il tronco è equilibrato sui gomiti, le ginocchia piegate ai fianchi mentre si si appoggia lentamente in avanti, estendendo le gambe verso l’esterno in modo che siano quasi diritti. Tenere la posizione costante – le gambe non toccano mai il suolo.

Visvamitrasana, la Posa dedicata a Visvamitra, è una asana impegnativa e avanzata che “Yoga Journal” avverte può sembrare quasi impossibile tentare. Anche descrivere la posa è difficile. Inizia con la gamba posteriore in posizione di riposo. Il braccio inferiore viene utilizzato come bilanciamento del braccio mentre il tronco e il braccio superiore sono in una posizione laterale. La gamba anteriore si avvicina a una spaccatura mentre tieni il piede anteriore con il braccio anteriore. Visvamitrasana richiede un equilibrio superiore e un forte tronco, braccia e gambe.

La posa del Pigeon del Re è chiamata anche Eka Pada Rajakapotasana, o Piccolo Pigeon IV a gamba. “Yoga Journal” lo chiama un asana di livello avanzato perché per eseguirlo con successo richiede mastery di una serie di difficili pose in primo luogo. Si inizia con una spaccatura e arca il torso indietro, con la testa piegata al collo all’estensione completa. Usa entrambe le mani per tenere il piede posteriore e portare il piede posteriore verso l’alto e tenerlo contro la parte superiore della testa. Ponte, arco verso l’alto, posa in piedi a due zampe e posa pigeon king-legged sono tutti parte della preparazione per padroneggiare il piccolo Pigeon IV a gambe.

L’albero verso l’alto – o semplicemente la mano d’appoggio – comporta il bilanciamento del corpo sulle mani mentre capovolto con le gambe estese verso il soffitto. È un’inversione completa e non è per tutti, quindi lavorate con il tuo insegnante di yoga per tentarlo in modo sicuro. Praticate accanto a un muro mentre si equilibrano sulle tue mani, palmo-giù e larghezza della spalla, si avvicinano con un piede, piegato al ginocchio. Poi spazzare la gamba estesa come si spinge con la gamba piegata e spingerla verso il soffitto in modo che entrambe le gambe estese sono insieme. Probabilmente dovrai saltare le prime volte per trovare il tuo equilibrio – ecco perché il muro utile è lì. Alla fine, sarete in grado di salire in posa con più controllo.

Peacock Pose

Visvamitrasana

Pigeon Pose

Posa in basso verso l’albero