Lista di alimenti che migliorano l’elasticità della pelle

La tua pelle non è solo l’organo più grande del tuo corpo, sono tre strati sottili di un rivestimento semi-permeabile che protegge i tuoi altri organi e gestisce il passaggio di sostanze dentro e fuori del tuo sangue. Nonostante l’apparente durata della pelle, è sorprendentemente suscettibile di danneggiare, sia dall’interno che dall’ambiente. Il tuo corpo utilizza nutrienti dai cibi e dalle bevande che si consumano per riparare le cellule della pelle, sostituire le cellule danneggiate e mantenere l’integrità cellulare. Alcuni alimenti potrebbero fornire particolari benefici per la salute che possono proteggere la pelle e massimizzare la sua elasticità.

Frutta e verdura

Frutta e verdura sono fonti ricche di antiossidanti come la vitamina C, che estraggono i radicali liberi dal tuo corpo, diminuendo o impedendo i loro effetti dannosi. Il dottor Lawrence Gibson della Clinica Mayo spiega che mentre tutti i frutti e le verdure sono scelte sane, alcune sono particolarmente alte negli antiossidanti che possono proteggere la vostra pelle, tra cui mirtilli, verdure a foglia verde e frutta e verdura color giallo o arancione. Frutta e verdura sono anche una buona fonte di acqua, che aiuta anche a mantenere la salute della pelle e l’elasticità. Consumare una varietà di frutta e verdura per completare una varietà di sostanze nutritive provenienti da diverse fonti.

Noci, fagioli e legumi

Frutta a guscio, fagioli e legumi sono fonti vegetali di proteine ​​che il tuo corpo usa per sostituire le cellule della pelle morta. Le noci come le mandorle e le noci contengono anche la vitamina E, un nutriente solubile in grasso che protegge la vostra pelle dagli effetti dannosi del sole. La vitamina E, secondo la Riverside dell’Università della California, può diminuire il sagging e la rugosità della vostra pelle che indica una perdita di elasticità dovuta all’invecchiamento. Le noci forniscono anche la biotina, una vitamina B responsabile della produzione delle cellule della pelle. I fagioli, i piselli e legumi contengono minerali come il rame, che migliorano l’elasticità della pelle supportando la sua struttura.

Pesce grasso

Gli alimenti quali il salmone, lo sgombro, i semi di lino e le noci sono fonti di acidi grassi essenziali, compresi gli acidi grassi omega-3. Questi grassi, che non possono essere prodotti dal corpo, sono necessari per la produzione di olii che mantengono la pelle lubrificata, morbida e flessibile. L’Istituto Linus Pauling dell’Oregon State University aggiunge che gli acidi grassi essenziali aiutano a fornire una struttura per le membrane cellulari e contribuiscono a mantenere la flessibilità della vostra pelle. Una mancanza di acidi grassi essenziali può portare a pelle scabrosa, secca e infiammata che ha compromesso l’elasticità.

acqua

Fino al 65 per cento del corpo è fatto di acqua, che non è considerato un alimento, ma è un nutrimento essenziale. L’acqua aiuta anche a mantenere l’elasticità della pelle. Un segno comune di disidratazione, spiega l’Università di Bastyr, è privo di elasticità della pelle. Se la pelle non si rimbalza quando si pizzica leggermente, probabilmente bisogna bere più acqua per pompare le cellule della pelle. L’Università di East Carolina spiega che i maschi adulti di età compresa tra i 19 ei 50 anni dovrebbero consumare un minimo di 13 tazze da 8 once all’acqua ogni giorno. Per le femmine della stessa fascia d’età, l’importo minimo è di nove bicchieri d’acqua.