Leptina, perdita di peso e caffè

La tua esperienza aneddotica può dirvi che il consumo di caffè è correlato alla perdita di peso. Il caffè è stato consumato per generazioni e le sue influenze sull’energia sono ben note. Le ricerche recenti ci hanno aiutato a comprendere meglio il meccanismo che ne determina.

Bilancio energetico

Tutti gli organismi viventi possiedono la capacità unica di raggiungere e mantenere l’omeostasi. Contro tutte le leggi dell’entropia, che conducono costantemente molecole verso disordine e caos, l’elemento della vita consente il rallentamento e l’inversione di questo processo universale e universale. Un aspetto essenziale dell’omeostasi riguarda la regolazione dell’equilibrio energetico. L’organismo deve adattare i tassi di metabolismo rispetto ai livelli di assunzione per rimanere nell’equilibrio dinamico che è la vita. È ampiamente accettato che il peso corporeo sia regolato da entrambi gli ormoni e dai neuroni. La prova suggerisce che il regolatore principale di questi effetti è la leptina.

Proprietà di Leptina

La leptina è un ormone della proteina che viene prodotto da cellule adipose. Dà istruzioni all’ipotalamo e può servire come misura dei depositi totali di grasso. La leptina viene prodotta e rilasciata dalle cellule adipose in proporzione al livello di stoccaggio dei grassi. Questo ormone della proteina entra nel sangue, si muove al cervello e interessa principalmente l’ipotalamo. Quando i livelli di leptina sono elevati, i segnali afferenti, neurali, ormonali e metabolici portano ad un appetito diminuito. Gli scienziati hanno dimostrato che i pazienti obesi hanno una forma di “resistenza leptina”, disattivando il sistema di comunicazione endocrino tra tessuti di grasso e centri di fame nel cervello.

Perdita di peso e caffè

Alcuni studi recenti hanno tracciato collegamenti tra l’assunzione di caffè, la riduzione della leptina e la perdita di peso. In uno studio del 2005 di Westerterp-Plantenga MS, l’elevata assunzione di caffeina è stata associata alla perdita di peso e alla soppressione dei livelli di leptina nelle donne. I ricercatori del Brooklyn College hanno riportato sul collegamento inverso tra il consumo di caffè e l’incidenza di obesità. La loro revisione discute la possibilità che caffeina e altri componenti di caffè, tra cui quinidi e acido clorogenico, possono essere coinvolti nel causare la perdita di peso. Questa evidenza supporta una relazione causale tra l’assunzione di caffè e la perdita di peso.

Expert Insight

Secondo l’articolo, pubblicato nell’American Journal of Clinical Nutrition nel 2006, gli studi epidemiologici hanno concluso l’ingestione di caffè riducendo il rischio di diabete. Questo effetto sembra verificarsi attraverso la perdita di peso di cui sopra, dato che è stato documentato che l’obesità è un fattore di rischio importante per il diabete. Da questo punto di vista, il caffè sta risolvendo essenzialmente due problemi. Inoltre, i rapporti del “Journal of Agriculture Food Chemistry” enfatizzano gli effetti antinfiammatori del caffè, che è stato dimostrato di ridurre il rischio di obesità e di sindrome metabolica.

applicazioni

Il caffè è una bevanda comune nella nostra cultura, prontamente disponibile e, per la maggior parte, sicura da consumare. È importante discutere i cambiamenti nella vostra dieta con il medico, poiché i pazienti con condizioni cardiache hanno dimostrato di aumentare acutamente la pressione sanguigna dopo il consumo di caffè. Le tue condizioni sanitarie devono essere sempre considerate quando si aggiunge una droga come la caffeina alla vostra dieta.