Come sbarazzarsi di cicatrici da acne e grandi pori

È spesso possibile trattare le cicatrici da acne poco profonde con acidi dolci della frutta, l’olio di ricino e il gel di silicone, mentre le cicatrici più profonde possono essere necessarie per un dermatologo. Iniziare con i trattamenti naturali innanzitutto – se riducono l’aspetto delle cicatrici, non dovrai esporre la pelle a trattamenti chimici più duri. Se decidi di perseguire un’alternativa chirurgica, assicuratevi di prendersi cura della vostra pelle trattata con dosi giornaliere di creme solari e idratanti.

Metodi Nonsurgical

Scaglia le cicatrici acne scure e poco profonde con una maschera di papaya fatta in casa. Usa l’acido naturale della frutta della papaya per aiutare a sbiadire la pigmentazione irregolare della pelle, secondo Sharon Ronen di Skin Haven Spa, quando viene chiesto consigli per la cura della pelle dalla rivista “Marie Claire”. Per fare la maschera, mescolare 1/2 tazza di papaia con 2 cucchiai di miele. Applicare la miscela al viso, lasciarlo per 20 minuti e poi sciacquare con acqua fresca.

Alternative chirurgiche

Ridurre qualsiasi tessuto cicatrizzato con l’olio di ricino. L’olio di ricino può penetrare le cicatrici e rompere i loro depositi di grasso, causandoli a restringersi, secondo Skinverse. Immergere una palla di cotone in olio di ricino e posizionarla sopra la vostra cicatrice per diverse ore al giorno; utilizzare un nastro medico per tenere la sfera di cotone in posizione.

Dot gel di silicone sopra le cicatrici. Il silicone può spesso appiattire e sbiadire le cicatrici, secondo il servizio sanitario Q & A della Columbia University. Mentre gli scienziati non sono sicuri del motivo per cui questo funziona, pensano che abbia a che fare con l’elettricità statica naturale del silicone e l’effetto che ha sulla pelle, intrappolando l’umidità e allineando le fibre esistenti di collagene per dare alla pelle un aspetto più liscio e plumper.

Rendere i pori più grandi meno visibili con una crema topica retinoide over-the-counter. Secondo il dottor Richard Glogau dell’Università della California a San Francisco, non avrai molta fortuna “restringendo” i pori – il meglio che puoi fare è stimolare la crescita del collagene per lisciare la pelle e mantenere i pori deboli. Suggerisce di attaccare con retinoidi a prescrizione o farmacia piuttosto che cercare trattamenti clinici come le bucce chimiche che potrebbero esporre, piuttosto che ridursi, i tuoi pori.

Eseguire la microdermoabrasione. Dermabrasione rimuove piccole impurità, come le rughe superficiali e le cicatrici leggere rimuovendo gli strati superiori della pelle con apparecchiature specializzate, rivelando la pelle più giovane sotto, secondo Johns Hopkins.

Chieda al tuo dermatologo di risistemazione laser. Un chirurgo estetico usa i laser per lisciare le rughe e le impurità sullo strato esterno della pelle del viso.

Ottieni una buccia di acido glicolico. L’acido glicolico rimuove lo strato ruvido di cellule della pelle morta sulla superficie del viso e con un trattamento mensile può sbiadire la pigmentazione irregolare, secondo Johns Hopkins.