Come fare una divisione in verticale

Se stai tentando di avanzare la tua pratica yoga, diventare un miglior ballerino o semplicemente migliorare la tua flessibilità, le divisioni in piedi offrono un modo per aumentare la tua capacità. Senza l’aiuto del pavimento che ti preme nella posa, può essere difficile raddrizzare le gambe – specialmente perché la gravità sta lavorando contro di te in aria. Con una pratica regolare e una strategia semplice, tuttavia, ti allungherai in vertici verticali.

Inizia in una posizione lunga, con la gamba dominante di fronte. Piegare il ginocchio anteriore a 90 gradi e estendere la gamba posteriore dietro di te, con le dita spinte nel terreno.

Sollevate le braccia verso il cielo e trovate l’equilibrio nella bassa caduta. Se non puoi mantenere l’equilibrio qui, avrai difficoltà a passare alla divisione permanente.

Spingi in avanti alla vita mentre sollevi il piede posteriore. Portate il busto alla coscia e le mani al suolo accanto al piede. La gamba posteriore dovrebbe essere estesa dietro di voi con la parte superiore del piede leggermente toccando il terreno.

Camminate le mani in avanti a pochi centimetri davanti al piede. Regolare il tuo peso in modo che sia bilanciato principalmente sul piede anteriore. Le tue mani devono sostenere il tuo equilibrio – non il tuo peso.

Raddrizzare la gamba anteriore contemporaneamente sollevando la gamba posteriore al suolo. Sollevare la gamba posteriore più in alto possibile. Idealmente, dovrebbe essere verticalmente in linea con il resto del tuo corpo, ma questo può essere molto difficile per i principianti. Con la pratica, si otterrà infine la divisione permanente in verticale.

Passeggiate le mani verso il piede. Ancora una volta, questo aspetto dell’esercizio migliorerà con la pratica. Lavorare per portare le mani fino al piede e afferrare la caviglia.

Tenere premuto per circa 30 secondi e ripetere l’altra.